Bando periferie, Spataro: "Quello che è accaduto è imbarazzante"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il consigliere comunale di Agrigento, Pasquale Spataro, di Forza Italia, stigmatizza alcuni recenti interventi nel merito del “Bando Periferie” e del “Progetto Girgenti”, che lo stesso Spataro ritiene “colmi di disprezzo gratuito, con pregiudizio, senza alcun fondamento e, ancora peggio, propalati da esponenti politici di livello nazionale eletti ad Agrigento”.

Spataro aggiunge: “E' imbarazzante che un deputato nazionale non si schieri a fianco del sindaco della sua città per difendere fondi che portano sviluppo. E che, invece, porti la bandiera del proprio partito politico anche contro gli interessi degli agrigentini suoi concittadini. È imbarazzante che un deputato nazionale intervenga in prima, e sommaria, analisi affermando che il proprio Comune non è in possesso dei progetti necessari quando invece esistono da tempo. E’ altresì imbarazzante affermare in seconda analisi, sconfessando la prima e prendendosi dei meriti, che sono stati finanziati i progetti, quando in realtà, dopo la mobilitazione nazionale dell’Anci, sono state restituite somme che la città di Agrigento aveva già meritato con un duro lavoro da parte degli amministratori e degli uffici tecnico preposti. La città di Agrigento – conclude Spataro - si cominci a interrogare sul ruolo di tali rappresentanti a Roma: se sono in grado di rappresentarci o se rappresentano solo interessi di partito sganciati dalla realtà che li ha eletti con un sistema elettorale che non premia le persone”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento