menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Consiglio provinciale:  Approvate le variazioni al Bilancio e al Piano triennale

Consiglio provinciale: Approvate le variazioni al Bilancio e al Piano triennale

Consiglio provinciale: Approvate le variazioni al Bilancio e al Piano triennale

Tra gli emendamenti quello per i pescatori, il Cupa, la formazione professionale

Il Consiglio provinciale ha approvato, nella seduta di ieri sera, con 18 voti favorevoli e 5 astenuti, le variazioni al bilancio di previsione 2011, insieme agli emendamenti. Con successivo provvedimento, il Consiglio ha approvato le variazioni al Piano triennale delle opere pubbliche. Per le variazioni al bilancio è stata approvata, anche, l’immediata esecutività.

Il Consiglio ha approvato, all’interno delle variazioni al Bilancio 2011, i cinque emendamenti presentati dai consiglieri provinciali. Il primo emendamento riguarda l’inserimento di 70mila euro da destinare al contributo a fondo perduto a favore dei pescatori. Il secondo emendamento destina la somma di 31mila euro per la realizzazione con il Cupa di Agrigento, di un corso di perfezionamento in etnopsichiatria e psicologia transculturale per la formazione di figure professionali che si occupano di assistenza agli immigrati. Il terzo emendamento riguarda l’aumento di 15mila euro da destinare alla formazione di personale esterno da utilizzare negli Infopoint turistici e per potenziare la promozione turistica attraverso un portale internet. Il quarto destina 20mila euro per il museo del mare di Sciacca.

Su questo emendamento i consiglieri hanno chiesto all’Amministrazione di potenziare anche altre realtà museali presenti nel territorio come quelli del comune di Licata. L’ultimo emendamento approvato  aumenta di diecimila euro la disponibilità del settore Affari legali della Provincia. Si tratta complessivamente di una manovra di quasi due milioni di euro da destinare prevalentemente all’Ipia "Fermi" di Agrigento per circa 900mila mila euro, al liceo scientifico di Lampedusa oltre a somme da destinare alla manutenzione delle strade e per altri interventi. Queste somme provengono in parte dall’avanzo di amministrazione e da minori spese dell’Amministrazione.

Successivamente il Consiglio ha approvato le variazioni al Piano triennale dei lavori pubblici con  16 voti favorevoli e 8 astenuti. Il Consiglio ha quindi deciso, a maggioranza, di aggiornare i propri lavori al 13 dicembre. Si sono detti contrari al rinvio i consiglieri Roberto Gallo, Montaperto, Ripepe, Sutera Sardo e il Presidente del Consiglio Raimondo Buscemi. L’ordine del giorno del Consiglio del 13 dicembre prevede numerosi riconoscimenti di debito fuori bilancio e due modifiche regolamentari, quello dell’albo dei fornitori e quello delle adunanze e il funzionamento del Consiglio provinciale e delle Commissioni consiliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento