menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imbarcazione arenata a Lampedusa, Tardino: "E' una minaccia ambientale, serve intervento rapido"

A lanciare l'allarme è l'europarlamentare della Lega Salvinii Premier

Allarme inquinamento sulla più grande delle Pelagie. A lanciare l'appello è l'europarlamentare della Lega Salvini Premier, Annalisa Tardino.  “Il nostro commissario cittadino di Lampedusa, Attilio Lucia, ha appena denunciato un grave inquinamento ambientale, dovuto al maltempo, provocato dal ribaltamento di una imbarcazione arenata al Porto commerciale- lungomare Rizzo, con conseguente riversamento in mare del gasolio contenuto nel serbatoio - dice Annalisa Tardino - Ovviamente si tratta di uno dei tanti barconi usati dai trafficanti per le traversate nel Mediterraneo, e poi abbandonati al porto. Nello specifico, questo peschereccio si trovava al molo da circa 3 mesi, e risulterebbe essere oggetto di sequestro da parte dell’Autorità giudiziaria".


L'allarme è stato lanciato più volte da Lampedusa, ma le richieste di intervento non sono mai state accolte fino allo scempio odierno. "Serve un intervento rapido delle autorità per porre rimedio alla minaccia ambientale che grava su uno dei tratti di costa dell'isola più battuti dai pescatori - affermano congiuntamente Tardino e Lucia - Chiediamo, inoltre, al Governo di rimuovere e mettere in sicurezza tutte le imbarcazioni abbandonate e sequestrate che, soprattutto con l’arrivo del maltempo, costituiscono delle vere e proprie bombe ad orologeria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento