rotate-mobile
Le istruzioni

Non solo Europee, in 6 comuni dell'Agrigentino si eleggono sindaco e consiglio: la guida al voto

Per la provincia sono interessati Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Campobello di Licata, Naro, Racalmuto e Sant’Elisabetta

Negli stessi giorni in cui gli italiani andranno alle urne per il rinnovo del Parlamento Europeo, 37 comuni siciliani sono chiamati a rinnovare i propri organi amministrativi. In otto centri si voterà con il sistema proporzionale mentre nei restanti 29 il sistema di attribuzione dei seggi è maggioritario. Gli elettori interessati sono 483.901. Le operazioni di voto si svolgeranno sabato 8 giugno 2024, dalle 15 alle 23, e domenica 9 giugno 2024, dalle 7 alle 23.

Elezioni 2024, a Naro Barberi, Brandara e Dalacchi in corsa per la poltrona di sindaco: tutti i candidati consiglieri 

Per la provincia di Palermo sono interessati al rinnovo di sindaco e consiglio comunale i comuni di: Bagheria (proporzionale), Bompietro, Borgetto, Cinisi, Corleone, Monreale (proporzionale), Palazzo Adriano, Roccamena, San Mauro Castelverde. Per la provincia di Agrigento: Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Campobello di Licata, Naro, Racalmuto, Sant’Elisabetta. Per il Nisseno: Caltanissetta, Gela e Sommatino. Per la provincia di Catania: Aci Castello, Motta Sant’Anastasia, Ragalna, Zafferana Etnea. Per Messina: Brolo, Condrò, Falcone, Forza D’Agrò, Leni, Longi, Mandanici, Oliveri, Rometta, Spadafora. Per la provincia di Siracusa il solo comune di Pachino. Per la provincia di Trapani i comuni di: Castelvetrano, Mazara del Vallo, Salaparuta e Salemi. Nessun comune al voto nelle province di Enna e Ragusa.

Amministrative in Sicilia: l'elenco dei comuni al voto

L’elettore dovrà recarsi alle urne portando con sé la tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità. Si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale; nel caso in cui vengano espresse due preferenze, queste devono riguardare candidati di genere diverso (un uomo e una donna). Se entrambe le preferenze dovessero appartenere allo stesso genere, la seconda verrà annullata. Il voto espresso per una lista si estende al candidato sindaco a essa collegato, ma non viceversa.

Giochi fatti a Racalmuto: ecco candidati a sindaco e liste

Si può esprimere la preferenza per un candidato sindaco e una lista a esso collegata, ed esprimere anche la scelta di candidati al consiglio comunale; oppure si può esprimere la preferenza per un candidato sindaco e per una lista a esso non collegata, con relative preferenze per i candidati al consiglio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo Europee, in 6 comuni dell'Agrigentino si eleggono sindaco e consiglio: la guida al voto

AgrigentoNotizie è in caricamento