rotate-mobile
Il punto

Elezioni 2024, a giorni sarà campagna elettorale: il quadro delle candidature

Quasi tutti i sindaci uscenti stanno tentando la riconferma, anche sfruttando la nuova norma che amplia il numero di mandati

Manca poco più di una settimana dall'avvio della campagna elettorale vera e propria nei comuni che a giugno saranno chiamati al voto per il rinnovo, o la riconferma, di sindaci e consiglio comunale. 

Le urne, infatti, si apriranno l'otto e nove giugno, ma c'è tempo solo fino al 15 di maggio per presentare le liste. Una partita non facile, frutto di alchimie, calcoli e strategie. Tutto lavoro ancora in corso in larghissima parte dei centri che voteranno alle amministrative.

Al voto andranno Naro, Santa Elisabetta, Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Racalmuto e Campobello di Licata.

Nell'ultimo centro, dove l'esperienza politica precedente si è interrotta anzitempo per l'annullamento del voto disposto dalla Giustizia amministrativa, sono già ufficialmente ricandidati in quattro: il sindaco uscente Antonio Pitruzzella, sostenuto da un'inedito asse Partito Democratico - Movimento 5 stelle - Udc - De Luca e dall'ex sindaco Michele Termini, che è sceso in campo praticamente fin da subito e sarà sostenuto da diversi partiti di centrodestra. Nell'area dei partiti di governo alla Regione si trova la candidatura di Vito Terrana, mentre Lillo Massimiliano Musso sarà il candidato di "Forza del popolo". I due ex sindaci hanno già finito le proprie liste, che verranno comunque consegnate la prossima settimana. 

Quattro candidati sindaco anche a Racalmuto, con l'uscente Vincenzo Maniglia pronto a tentare il bis. A sfidarlo saranno, tra annunci ufficiali e rumors, Salvatore Petrotto (liste civiche), Lillo Bongiorno (centrodestra, area autonomista) e Salvatore Picone (civiche). Tre i candidati sindaco a Naro: oltre l'uscente Maria Grazia Brandara sono infatti in lizza Roberto Barberi e Milco Dalacchi (tutti sostenuti da liste civiche). Si vocifera di un quarto potenziale candidato ma al momento nlla di concreto si vede all'orizzonte.

Ad Alessandria della Rocca al momento ufficiali sono le candidature di Salvatore Mangione, sostenuto da "Per una nuova Alessandria", e di Giuseppe Montana, ex segretario del Pd. Due gli sfidanti Santa Elisabetta, cioè il sindaco uscente Mimmo Gueli e l'attuale presidente del Consiglio comunale Liborio Gaziano. 

A Caltabellotta dopo il passo di lato dell'attuale sindaco Cattano, candidati sono Biagio Marciante, attuale vicesindaco e Roberto D'Alberto (DC).

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2024, a giorni sarà campagna elettorale: il quadro delle candidature

AgrigentoNotizie è in caricamento