menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvatore Pennica

Salvatore Pennica

Amministrative 2012: Parla Pennica, candidatura tra politica e impegno civico

Programmi, progetti, la città di Agrigento, in primo piano. Tutto il resto risulta essere...

"Un governo dei virtuosi", è ciò che ha in mente Salvatore Pennica. Sabato la dichiarazione lanciata dal settimanale "Grandangolo" in cui ufficializzava il proprio nome tra quelli del possibile futuro sindaco; adesso una chiacchierata con noi, nel suo studio, tra le scartoffie e i libri del suo ufficio. Un fiume di parole, inarrestabile. Un uomo realizzato, avvocato penalista affermato. Una vita tutto sommato comoda e agiata. Questo è sembrato Totò Pennica. Tante idee, tante cose da dire, tante problematiche sollevate, tanti i progetti che pensa e che forse sogna. Tutto, nelle sue parole, sembrava ritornare a un punto comune: l'esigenza di cambiare modo di fare politica.

Una politica che ad Agrigento, a quattro mesi dalle elezioni, "cosa fa? Come si comporta?". Se lo chiede Pennica. Ce lo chiediamo noi. Programmi, progetti, la città di Agrigento, in primo piano. Tutto il resto (alleanze, storie individuali, forze partitiche) risulta essere secondario. Forse sta in questo la forza di Pennica, forse questi i motivi per i quali il comitato Epolis ha individuato in lui le caratteristiche che dovrebbe avere il candidato ottimale. Ma candidato loro non è, sebbene faccia parte dell'associazione. "Una candidatura solitaria, a titolo personale" ha ribadito spesso Pennica nel nostro incontro. Appoggiato ufficialmente da nessuno. Silenzio del mondo politico dopo la sua dichiarazione che, da una parte, voleva essere proprio provocatoria. E perchè nessuno ha reagito?

"Io voglio continuare a fare il mio lavoro, l'avvocato", affermazione che non entra in contrasto con la possibilità di poter fare il sindaco, in un governo immaginato da Pennica, dove non per forza chi fa politica deve essere remunerato, se ha una squadra forte che lavora con lui. Contro "la politica del non fare" che ha forse, per troppo tempo, caratterizzato questa città. "Sono più di 600 gli impiegati al Comune", dice l'avvocato, lasciando intendere che con un numero del genere si potrebbe realizzare ogni cosa.

"Motivare, produrre, incentivare le imprese, snellire la burocrazia, investire sulla ricerca archeologica ad Agrigento e quindi sul turismo. Partire da piccole cose per farne di grandi. Mettersi le emergenze in mano, cercare i finanziamenti, produrre risultati visibili. Cercando di sfruttare le risorse territoriali e soprattutto quelle umane: i talenti". Tra i progetti c'è tutto questo, anche se poi si ferma e si chiede "ma perchè fare il sindaco?". Uno "stravolgimento" sembra essere l'ambizione massima per Pennica, ma non fare il sindaco. Un connubio tra voglia di mettersi in gioco e cambiare le cose, o restare fermi. Ma dopo la dichiarazione, forse è il caso di buttarsi in avanti e giocare.

Dopo l'annuncio è emerso, però, che attualmente la sua candidatura a sindaco è incompatibile. Occore "rimuovere la causa di incompatibilità poiché un decreto legislativo prevede che un candidato sindaco non debba promuovere né subire azioni legali nei confronti dell’ente Comune". Pennica è in causa con il Comune per una vicenda che risale al 2009, riguardante un edificio del centro storico. Un ostacolo questo che può benissimo essere aggirato, se l'aspirante candidato deciderà di proseguire nell'intento annunciato.

Possiamo dire che probabilmente sarà un centrodestra, considerato il passato politico di Salvatore Pennica, che accoglierà il suo nome, senza escludere Epolis, dove stasera Pennica prenderà la parola. Oppure un nuovo comitato che metta insieme le personalità fuggite dalla politica. Inevitabile infatti è stato il constatare l'esistenza di una forte crisi di rappresentanza e di impopolarità che sta attraversando la politica, già a livello nazionale, e la voce di Pennica si pronuncia all'interno di questo scenario, come voglia di emancipazione e di rinascita politico-amministrativa.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento