menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amministrative 2012: Fase delicata per i partiti: il quadro di Pdl, Mpa e Pd

Amministrative 2012: Fase delicata per i partiti: il quadro di Pdl, Mpa e Pd

Amministrative 2012: Fase delicata per i partiti: il quadro di Pdl, Mpa e Pd

Bosco e Di Mauro su Epolis. Autocandidature, primarie, coalizioni. I movimenti della politica

In vista del voto, la città e i partiti iniziano ad addentrarsi in una fase sempre più delicata. Il dialogo tra le parti e la centralità dei programmi dominano il linguaggio della campagna elettorale di gennaio, da centrodestra a centrosinistra.

"Il nostro intento è quello di costruire una sorta di 'patto civico' - ci spiega Nino Bosco, coordinatore provinciale del Pdl - un progetto serio per la città di Agrigento che abbracci centrodestra e comitati civici". Il Popolo della libertà, fino ad adesso solo e confuso, inizia a rendere note le linee verso le quali è indirizzato. Così Bosco, più apertamente di Salvatore Iacolino nella nostra ultima intervista, dichiara che "si sta guardando con interesse a Epolis".

Comitato che invece Roberto Di Mauro, deputato regionale del Mpa, dichiara di non conoscere ancora. "Non so chi sia Epolis, qualcuno mi dice che all'interno ci sono delle personalità politiche, qualcuno che sono dei professionisti affermati. Non li conosco, non so se sono di destra o di altre posizioni". Di Mauro impreparato sull'argomento "Epolis", afferma che "dobbiamo ancora finire il nostro percorso come coalizione, poi ci confronteremo sui programmi sicuramente anche con questo comitato". Prioritario è per il Mpa definire quindi lo schiaramento politico con Futuro e libertà, Partito democratico e Grande sud, sebbene per quest'ultimo siano emerse ieri alcune perplessità.

Contrari alla sovraesposizione di nomi di candidati sia Terzo polo, che Pdl, che Pd. "In questa fase parlare di nomi significa fare un discorso opposto a quello che si vuole portare avanti", dice Bosco. "Sono molto preoccupato per il futuro di questa città, è arrivato il momento di riflettere sui programmi e non sulle autocandidature", dice, invece, Di Mauro, che poi aggiunge "ho sentito Pennica e certemente ci incontreremo presto".

Più deciso Emilio Messana, segretario provinciale del Pd, il quale afferma che "entro febbario bisogna individuare il candidato".

Per Pd e Pdl si aggiunge la questione "primarie". I partiti dovranno decidere, insieme ai loro schiaramenti, se utilizzare questo strumento oppure no. "Bisogna maneggiare lo strumento delle primarie con cura, non è un totem, ma un punto di forza che va però condiviso con la coalizione", ci spiega Messana.

I prossimi appuntamenti dell'agenda politica agrigentina sono: il forum, oggi pomeriggio, promosso da Mpa, Pd, Fli, Grande sud, aperto a tutti. Prossimamente il congresso provinciale del Pdl. Grande sud ha, invece, annunciato un convegno-incontro con i partiti e le parti sociali per un confronto su temi e programmi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento