rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

L'allarme dei candidati della Lega: "In arrivo 1.200 richiedenti asilo, è una bomba sociale"

Alessandro Pagano e Anna Sciangula: "C'è un bando della Prefettura di 28 milioni di euro, è ora di dire basta"

“Una nuova bomba sociale è pronta ad esplodere nell’Agrigentino. Altri 1.200 richiedenti asilo e finti profughi sono pronti ad arrivare nei comuni dell’hinterland. Stiamo parlando di un bando della Prefettura da 28 milioni di euro, in due anni, rivolto a operatori abilitati all'accoglienza dei migranti per la realizzazione di strutture nei comuni di Agrigento, Sciacca, Canicattì, Favara, Palma di Montechiaro, Ribera e Porto Empedocle".

Lo dichiarano il deputato Alessandro Pagano, capolista alla Camera per la Lega nel collegio plurinominale di Agrigento, Caltanissetta, Gela, Mazara; e Anna Sciangula, candidata al secondo posto nello stesso collegio. I due esponenti del partito di Salvini aggiungono: "Ma siamo matti? Invece di chiudere questi centri, dove padroneggia l’illegalità, si continua sulla pelle degli agrigentini ad arricchire questo business sul quale non soltanto le coop ma, come emerso dalle ultime inchieste giudiziarie, anche la mafia ci ha messo le mani. Un territorio già martoriato dai continui ‘sbarchi fantasma’, dall’arrivo di clandestini di cui si perdono subito le tracce e che vanno ad alimentare delinquenza e tensioni sociali. Basta rileggersi le notizie di cronaca degli ultimi mesi, dalla stazione adibita ad orinatoio da parte di tunisini, alle aggressioni sui treni fino alle rivolte nel centro di Villa Sikania a Siculiana. E’ il momento di dire basta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'allarme dei candidati della Lega: "In arrivo 1.200 richiedenti asilo, è una bomba sociale"

AgrigentoNotizie è in caricamento