Politica

Giovanna Bubello scrive agli alessandrini: "Ecco perché mi sono dimessa"

Dopo che la notizia era trapelata nei giorni scorsi l'ormai ex prima cittadina ha firmato una lettera aperta rivolta ai cittadini

Giovanna Bubello

Dopo alcuni giorni di silenzio in seguito alla lettera di dimissioni formali inviata il 2 giugno alla Prefettura e all'Assessorato regionale Enti Locali, l'ormai ex primo cittadino di Alessandria della Rocca Alessandra Bubello si rivolge direttamente ai cittadini con una lunga lettera che è stata diffusa anche sui social.

"Vi scrivo - dice - dopo avere constatato che ad oggi non è stato convocato il Consiglio comunale con all'odine del giorno la comunicazione delle mie dimissioni. Il Consiglio è la sede istituzionale dove è corretto si faccia chirezza sul futuro di Alessandria della Rocca".

L'ormai ex sindaco Bubello rimarca che la sua è una scelta prettamente politica che prende atto "del nuovo quadro venutosi a determinare" e del fatto che sono venute meno le condizioni che le avrebbero permesso di poter continuare "un proficuo lavoro a servizio della comunità". L'obiettivo delle dimissioni, continua nella lettera, è che "sia ridata al popolo sovrano la possibilità di scegliere un nuovo assetto amministrativo che dia speranza e futuro di Alessandria".  

Il paese, aggiunge Bubello, "non deve cedere a vecchie logiche e a divisioni che blocchino la sua vita politica e sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanna Bubello scrive agli alessandrini: "Ecco perché mi sono dimessa"

AgrigentoNotizie è in caricamento