Continua l'abbattimento di alberi in città, Carlisi: "Colpa della mancata manutenzione"

Secondo il consigliere è l'effetto di una scarsa programmazione portata avanti negli anni sul tema del verde

(foto ARCHIVIO)

"La mancata manutenzione comunale del patrimonio arboreo comincia a creare insostenibili danni. Gli alberi, senza adeguata potatura, crescono togliendo luce (anche inglobando le lampade dell'illuminazione pubblica) e impediscono il passaggio sui marciapiedi perché i rami crescono ormai anche a misura di bambino".

A denunciarlo è il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Marcella Carlisi. "La manutenzione - continua - è affidata a privati che si offrono, anche perché ne hanno le possibilità economiche, per togliere quello che è diventato un fastidio piuttosto che una ricchezza per la città. Il taglio avviene, spesso, indiscriminatamente perché si cerca di risparmiare facendo durare l'efficacia dell'intervento il più possibile. Le potature - continua Carlisi - dovrebbero seguire un calendario naturale per non fare morire le piante, cosa che sembra stia succedendo ad alcuni esemplari potati drasticamente a ridosso dell'estate".

Il consigliere comunale evidenzia come questo comporti la perdita di "pezzi di patrimonio" a causa del fatto che "le autorizzazioni al taglio sembrano rilasciate senza una opportuna valutazione agronomica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento