rotate-mobile
Politica

“L’Aica potrebbe passare da società consortile a S.p.a. pubblica”: arriva la proposta in Consiglio comunale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Ringraziamo l'Assessore Trupia per le delucidazioni chiare e puntuali, e per l'impegno preso durante l'ultimo Consiglio Comunale". A parlare sono la presidente Roberta Zicari e la vice presidente Alessia Bongiovì della VI Commissione. "All'unanimità dei presenti - aggiungono - è stata approvata una mozione della VI Commissione, grazie alla quale l'amministrazione attiva si è impegnata a riferire sulla situazione finanziaria dell'Aica ed a valutare eventuali soluzioni giuridicamente percorribili per mettere in sicurezza sia le casse comunali che la qualità del servizio.

La mozione nasce da un lavoro di approfondimento svolto in Commissione che ci ha spinte a portare la problematica all'attenzione del Consiglio. Diverse, infatti, sono le segnalazioni che registriamo dagli utenti sul servizio, e meritevoli di attenzione le notizie sulla situazione finanziaria, che, essendo una società consortile, andrebbero ad influire sul bilancio del Comune.

L' Assessore Trupia ha proposto di portare al consiglio di amministrazione di Aica poiché la valuti, la proposta di mutare la ragione sociale di Aica da consortile ad S.p.a. pubblica.

Ringraziamo l'assessore per questa coraggiosa proposta, poiché riteniamo che metta in sicurezza le casse del Comune in quanto separa le sorti finanziarie dei due enti, senza pregiudicare il potere di controllo sul servizio che è e resta svolto da Aica né le tariffe applicate dal gestore, che sono e verrebbero regolamentate da norme ed autorità nazionali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’Aica potrebbe passare da società consortile a S.p.a. pubblica”: arriva la proposta in Consiglio comunale

AgrigentoNotizie è in caricamento