menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Giambrone e Minardo

Da sinistra: Giambrone e Minardo

Dopo l'addio a Forza Italia, Giambrone aderisce alla Lega Salvini

Oltre all'ex sindaco di Cammarata passano alla Lega circa 40 tra assessori e consiglieri comunali in carica nell'agrigentino e tantissimi ex amministratori e dirigenti di partito

Vincenzo Giambrone aderisce alla Lega insieme a molti dirigenti di partito e ad oltre 40 tra consiglieri comunali e assessori di Agrigento. Giambrone lo fa dopo aver detto "addio", e anche in maniera burrascosa, a Forza Italia. 

"Accolgo con soddisfazione ed entusiasmo l'adesione di Vincenzo Giambrone alla Lega. Da un punto di vista politico si aggrega a noi un uomo di grandi capacità ed esperienza amministrativa e parlamentare che, assieme al suo gruppo, consente alla Lega un radicamento ancora maggiore in provincia di Agrigento - ha detto Nino Minardo, segretario regionale Lega Sicilia Salvini premier, - . Da un punto di vista personale  rinnovo i sentimenti di amicizia e stima reciproca. Da oggi la Lega può lavorare con ancora maggiore forza in un'area della Sicilia particolarmente esposta al fenomeno dell'immigrazione incontrollata e in profonda crisi economica e sociale". 

Oltre a Giambrone aderiscono al progetto della Lega circa 40 tra assessori e consiglieri comunali in carica nell'agrigentino e tantissimi ex amministratori e dirigenti di partito che si erano allontanati dalla politica attiva. "Assieme a Vincenzo ci muoveremo a tutti i livelli politici e istituzionali con parecchi obiettivi e due parole d'ordine: lavoro per gli agrigentini e stop all'immigrazione" - ha concluso Minardo - . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento