Lunedì, 17 Maggio 2021
Una veduta panoramica di Agrigento
Politica

Turismo, Giovanni Parisi: "Persa una grande occasione"

Lettera aperta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Abbiamo perso una grande occasione.!!!!!!!

Una istituzione preposta allo sviluppo turistico di questa città e del territorio circostante, ha dimostrato tanta incompetenza improvvisazione e forse tanto altro spero in buona fede.

Il problema sollevato in questi giorni di festa su FB e in diversi mass media locali regionali e nazionali non è l'errore del cartello scritto male o del posizionamento come si vuol fare credere in maniera veramente puerile dovuto ad una banale distrazione ma ben altro che va al di là dell'errore stesso.Sarebbe troppo ridicolo far passare una protesta di centinaia di cittadini per un errore banalissimo dello stampatore o del grafico ( può anche succedere ).

Il vero problema non è nemmeno la partecipazione delle 47 figure manageriali previste nel progetto e nemmeno l'importo di quasi 400 mila euro finanziato al 95% da fondi europei.

Il problema è un altro.

Il titolo molto pomposo del progetto prevede una serie di servizi web e di tanto altro per rendere facile il soggiorno dei turisti in una città che fa del turismo un elemento trainante della propria economia.Il progetto prevede anche la collocazione di qualche centinaio di tabelle indicative ad Agrigento e in altri comuni del distretto.

Un'ottima idea!!!

Oltre 100 mila euro sono previsti per tale servizio e fornitura accompagnati anche dalla consulenza di manager esperti e un progetto generale che ottimizzi tale onere e servizio.

I nostri eroi responsabili del progetto cosa fanno?

In barba al progetto dove sono indicate misure qualità e determinate grafiche che devono essere a norma di legge, anziché portare le migliori soluzioni (internet è strapiena di siti di aziende che forniscono cartellonistica adatta al centro storico) fanno collocare una serie di tabelle montate su tubi innocenti da cantiere con alcuni errori grossolani e posizionamenti improvvisati.

Per la cronaca gli stessi eroi sono gli stessi che hanno progettato e diretto il mitico "PALAMENZA" che ha fatto ridere tutta la Sicilia non solo per la dozzinale e approssimata organizzazione ma anche per lo squallore dello stesso palatenda che ospitava manifestazioni di eccellenze gastronomiche.

Il nostro sindaco da quasi 2 anni si sta sforzando a rendere più vivibile la città senza avere una lira in cassa, coinvolgendo sapientemente  tanti cittadini al protagonismo civico e a ciò va il mio apprezzamento'occasione del progetto europeo con un finanziamento di quasi 400mila euro doveva essere la dimostrazione di un lifting a livello europeo con la collocazione di una serie di bellissimi ed eleganti cartelli indicativi che servissero ai turisti di sapersi orientare all'interno della città. Tutta la città avrebbe apprezzato la realizzazione e a nessuno sarebbe venuto in mente di passare il natale a cercare nel sito del comune il bando e il il capitolato del progetto né a criticare la presenza di 47 figure manageriali né la congruità spesa sostenuta.

La gente non avrebbe riso per disprezzare l'operato di chi ha sbagliato il cartello ne avrebbe riso sull'operato del distretto o del comune, ma avrebbe gioito a vedere finalmente un bel lavoro fatto a regola d'arte. Il sindaco avrebbe ricevuto tantissimi apprezzamenti ed elogi non solo su FB ma anche presso l'opinione pubblica

Abbiamo perso un'altra occasione per uscire fuori da una mediocrità strutturale che ci attanaglia da decenni relegandoci agli ultimi posti della classifica sulla vivibilità della vita.

Forse abbiamo perso un'altra occasione per imporci come città della cultura che ci porterebbe migliaia di turisti in più. Penso ai prossimi eventi culturali: "la strada degli scrittori, e le manifestazioni pirandelliane legate al 150° anniversario della nascita in mano a questi fenomeni dell'improvvisazione e dell'assoluto dilettantismo.

Ad Agrigento servono professionisti preparati a disposizione dell'amministrazione e non incompetenti che fanno solo danno e creano solo polemiche.

Giovanni Parisi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Giovanni Parisi: "Persa una grande occasione"

AgrigentoNotizie è in caricamento