Venerdì, 30 Luglio 2021
Il Comune di Agrigento
Politica

Servizi a domanda individuale, Mani libere: "O si cambia tendenza o si affonda tutti insieme"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Adesso vediamo di fare sul serio !!!! O si cambia tendenza o si affonda tutti insieme, Il Comune sia trasformato in una azienda che produce e non sia il bancomat per i soliti noti” ogni anno in questo periodo da ben oltre 10 anni si legge sempre la stessa frase…...

Parcheggi vuoti, musei deserti: il Comune spende 100 e incassa 36
“Li chiamano "servizi a domanda individuale". Sono quelle attività che prevedono una parziale copertura da parte dei cittadini che ne usufruiscono e che tuttavia, in larga parte, si traducono in gigantesche uscite di bilancio per gli enti locali, per la scarsa redditività degli stessi. E Agrigento, purtroppo, non fa eccezione. L'ultimo accertamento in tal senso è stato adottato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale per l'anno 2020 ed è parte integrante della proposta di bilancio previsionale 2020-2022 già adottata dall'amministrazione e trasferita adesso ai revisori dei conti.“ bene, Noi abbiamo riposto la nostra fiducia su chi è a capo della nuova amministrazione per il quinquennio 2020/2025, Adesso vediamo di fare sul serio !!!!
O si cambia tendenza o si affonda tutti insieme, nei nostri punti(più e più volte pubblicati e resi pubblici, di cui abbiamo studi di settore ed altro ancora) ci sono le soluzioni(noi non diciamo di essere infallibili ma ci stiamo provando), mettiamole sul tavolo(insieme ad altre soluzioni) e non andiamo avanti con il programma di chi vi ha preceduto negli anni, loro, hanno distrutto tutto, con il solo fine di portare acqua al LORO mulino, affamando la cittadinanza, svuotando le casse, disfacendosi del patrimonio comunale, a favore di portatori di interesse e in disprezzo delle più elementari formule matematiche....
Un buon Amministratore è colui che detta le regole ed amministra per il bene comune portando beneficio alle casse comunali mettendo a regime tutti i potenziali flussi di denaro che si possono introitare……., non è certo chi si disfa del patrimonio comunale a beneficio del privato dopo aver dimostrato di non sapere gestire un patrimonio comunale di ottima potenzialità 

Il Coordinatore del Movimento
Sandro CAPIZZI
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi a domanda individuale, Mani libere: "O si cambia tendenza o si affonda tutti insieme"

AgrigentoNotizie è in caricamento