rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022

La fuga dei giovani e l'emergenza città vuote, il ministro per il Sud: "Va costruito il diritto a restare"

Giuseppe Provenzano: "Ho sbloccato il decreto per l'autoimprenditoralità, ma non basta. Serve riavviare lo sviluppo ed è indispensabile migliorare la capacità di spesa dei fondi europei"

Il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano (Pd), ha incontrato, parlamentari, amministratori, dirigenti e simpatizzanti ad Agrigento. E' stato una sorta di "assaggio" di congresso provinciale nell’ottica della futura riorganizzazione interna del partito. In vista, naturalmente, anche delle prossime elezioni amministrative.

Biglietto di sola andata per Londra? Di Maio: "Serve tornare a combattere"

A fare gli onori di casa è stata il segretario cittadino uscente del Pd, Silvia Licata, che proprio in relazione alle consultazioni per il rinnovo delle cariche politiche di palazzo dei Giganti, ha manifestato al ministro Provenzano l’esigenza che ha il partito a riacquistare una propria identità riconosciuta dalla gente. Dalla città dei Templi comunque, il giovane ministro originario di Milena, in provincia di Caltanissetta, ha parlato anche dell’emergenza emigrazione, con la fuga dei giovani dal territorio. “Dobbiamo provare a costruire – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie il ministro Provenzano – il diritto a restare in questi territori. Bisogna riavviare lo sviluppo – aggiunge – con infrastrutture, investimenti ambientali anche nel riassetto del territorio. Se vogliamo sfruttare la bellezza di questo paesaggio, per esempio di queste coste, –conclude il ministro per il Sud – dobbiamo avere un sistema di depurazione delle acque che ci consenta di presentarci al mondo con il volto migliore”.

Video popolari

La fuga dei giovani e l'emergenza città vuote, il ministro per il Sud: "Va costruito il diritto a restare"

AgrigentoNotizie è in caricamento