Nuccia Palermo: "Firetto è stato abbandonato dalla maggioranza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"La seduta consiliare di ieri ormai sentenzierebbe la non autosufficienza di Firetto e della sua giunta segnando forse un punto di svolta importante del governo locale."

A commentare la seduta infuocata del consiglio comunale di Agrigento è il Capogruppo di Sicilia Futura, Nuccia Palermo, che in aula non sembra temere il confronto sia con la presidenza, monocolore, che con la giunta firettiana.

"Nel giugno 2015, data di elezioni, erano ben 21 i consiglieri di maggioranza - commenta il Capogruppo Palermo - pari a ben il 62 %. Oggi, invece, risulta interessante analizzare come dopo soli 18 mesi  l' amministrazione Firettiana non sia più autosufficiente orbitando da una maggioranza del 62% del giugno 2015 ad una presenza che va dai 14, di ieri sera, ai 15 consiglieri".

"Altro che progetti faraonici, il dato è chiaro: a mancare è stata la politica - insiste Nuccia Palermo - e purtroppo anche l'amministrazione sempre più lontana dalla città che amministra".

"Un Sindaco che in un anno e mezzo, esaurito il tesoretto, perde e vede sfaldarsi drasticamente la propria maggioranza che, tra le altre cose, perde pezzi. Infatti, oltre ai consiglieri di opposizione a prendere le distanze dal primo cittadino sono stati anche i consiglieri dimauriani di Uniti per la città. Questo fatto politicamente rilevante non può che dimostrare che la politica solitaria dell'uomo solo al comando non premia anzi punisce con la perdita di pezzi della propria maggioranza"

"Quello che si è vissuto ieri in consiglio ha visto dei documenti elaborati con approssimazione e non realistici rispetto alle tempistiche entro le quali sono stati presentati come sottolineato in fase di dibattito dai revisori contabili. Abbiamo assistito ad un Assessore al Bilancio che invita l'opposizione a non trasmettere, tramite dirette sui social, il suo intervento schiaffeggiando il diritto all'informazione che i cittadini vantano. Abbiano subito una presidenza ostile verso la minoranza e poco adatta alla gestione dei lavori in aula".

"Insomma - conclude il Capogruppo di Sicilia Futura, Nuccia Palermo - giorno 21 dicembre vedremo se Firetto e la sua maggioranza scoppieranno definitivamente sul  bilancio previsionale 2016 che, visti gli enormi dubbi nati durante la seduta di ieri, rischierebbe di portare la giunta Firetto  incontro ad una fossa politica certa".  

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento