menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Italia, i nuovi incarichi per Giorgia Iacolino e Igor Di Caro

Il coordinatore provinciale del movimento “Pensiero libero”, Salvatore Parello: "Due nomine di spessore che daranno nuovi impulsi e continuità alla campagna di rinnovamento avviata dal partito"

Giorgia Iacolino è stata nominata responsabile del direttivo regionale con delega alla Sicilia Occidentale, mentre Igor Di Caro è il nuovo coordinatore provinciale Forza Italia giovani Agrigento. Ad esprimere soddisfazione per le nomine è il movimento “Pensiero libero” della provincia di Agrigento: "Un riconoscimento, questo, che premia l’impegno del Movimento, e che al contempo gratifica la meritoria attività già svolta". 

“Due nomine di spessore che daranno nuovi impulsi e continuità alla campagna di rinnovamento avviata dal partito - ha dichiarato il coordinatore provinciale del movimento “Pensiero libero”, Salvatore Parello, - . In particolare Giorgia Iacolino, dalle doti politiche riconosciute dai più, è una figura capace di aggregare, dinamica, con forti attitudini al dialogo e al confronto, propensa alla novità, dotata di idee innovative, moderne e adeguate ai tempi. Questa, certamente, è la conferma e la dimostrazione che in Sicilia le eccellenze sono presenti, vive e pulsanti. La nomina di Giorgia Iacolino, alle porte delle elezioni amministrative del capoluogo Agrigento, sicuramente da il senso che il nostro territorio ha, più che mai, un impellente bisogno di essere rappresentata da giovani capaci di porre fine a spiacevoli e pregresse contingenze politiche. Inoltre, la nomina di Igor Di Caro rappresenta il nuovo che avanza e siamo certi che, con passione, dedizione e coerenza, condurrà il movimento giovanile provinciale di Forza Italia verso orizzonti di crescita e coerenza partitica. Non possiamo che esprimere piena soddisfazione per queste pregevoli nomine. Porgiamo ad entrambi - ha aggiunto - i migliori auguri con l’auspicio che a breve una netta sinergia possa instaurarsi al fine di apportare contributi sostanziali per lo sviluppo del nostro territorio. L’obiettivo arduo e primario è quello di ridare voce e corpo alle istanze dei giovani, stanchi e sfiduciati nei confronti di una politica lontana da questi anni luce”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento