menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'albero di Natale di piazza Pirandello

L'albero di Natale di piazza Pirandello

Comune, è tornato il "protagonismo civico": ma nessuno lo critica più

Era uno dei marchi di fabbrica dell'amministrazione Firetto: cittadini che contribuiscono e colmano le carenze del Comune. Oggi è ancora in voga

L'espressione l'ha coniata (dizionario alla mano) l'amministrazione comunale Firetto, beccandosi all'epoca una pioggia inarrestabile di polemiche. Il "protagonismo civico" è stato infatti per alcuni anni una sorta di simbolo di quella esperienza politica, tanto che nel 2016 fu addirittura annunciata l'istituzione di un apposito ufficio che avrebbe dovuto prendere atto delle richieste e poi gestirle stante anche l'assenza - seppur sia stato richiesto più volte dalle opposizioni - di un regolamento specifico.

Un sistema, di fatto, per ottenere interventi a beneficio della città con l'investimento da parte dei privati che possono, con risorse economiche personali, colmare alcune carenze pratiche del Municipio, senza fondi e privo di strumenti per la programmazione. Così si moltiplicarono interventi più o meno utili per la città, spesso frutto un po' dell'estro del momento dei singoli e con essi le polemiche: "Il protagonismo civico è diventato protagonismo di convenienza" ebbe a dire ad esempio il movimento Mani Libere.

E adesso che accade? Che nella delibera per il posizionamento delle luminarie e gli alberi di natale si spolveri il tanto vituperato "Protagonismo civico" per accogliere le innumerevoli attività di mecenatismo proposte all'Ente. Tutto, ovviamente (e ci mancherebbe) senza polemiche.

Problema di forma, o di luna di miele?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento