Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amministrative, presentata la lista di M5S: ecco chi sono i canditati

Marcella Carlisi: "Stiamo spiegando che c'è la possibilità del voto disgiunto in modo tale che persone non desiderate possano non essere votate e la preferenza converga su chi i cittadini effettivamente predilogono"

 

Il Movimento Cinque Stelle - candidata sindaco Marcella Carlisi - ha presentato la sua lista. Ecco chi sono i candidati al consiglio comunale di Agrigento. Oltre alla stessa Marcella Carlisi, mirano a sedere in aula Sollano: Santina Cattano, Alberto Castelli, Salvatore De Caro, Alfredo Rao, Domenico Bruno, Pasquale Spataro, Gerlando Alletto, Francesco Sanfilippo Monachino, Fabio Scopelliti, Gaia Roccaforte, Angelica Matilde Micalizio, Camillo Gulotta, Davide Pierluigi Musumeci, Gerlanda Fretto, Giuseppe Eduardo Guarraci, Alessandra Caldana, Serenella Affronti, Eugenia Bogatu, Francesco Zambuto, Gerlando Patti e Marco Falzone. Gli assessori attualmente designati sono invece: Susy Cattano, Marco Falzone, Livio Sutera Sardo, Alfonso Scanio, Calogero Calcullo, Massimiliano Passalacqua. 

La campagna elettorale è ufficialmente iniziata. E si procede mettendoci la faccia oltre che il nome e cognome. "Stiamo spiegando che c'è la possibilità del voto disgiunto in modo tale che persone non desiderate possano non essere votate e la preferenza converga su chi i cittadini effettivamente predilogono - ha detto il candidato a sindaco per il M5S Marcella Carlisi - . Ci sono così tanti e tali consiglieri candidati che i parenti si trovano di questi candidati consiglieri si ritrovano con sindaci che gli vengono proposti per il voto. Sindaci che magari non vorrebbero votare. Ecco perché andiamo spiegando che c'è la possibilità del voto disgiunto".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento