Alluvione, Iacolino-Falzone: “La Regione incalzi il governo nazionale per indennizzare famiglie ed imprese”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Gli eventi atmosferici degli ultimi giorni hanno segnato la Sicilia, provocando morte e devastazione. La Sicilia ha ora bisogno di progetti e risorse e della vicinanza concreta dello Stato per onorare davvero le vittime e cancellare le ferite al territorio devastato da incuria e connivenze.

Siamo vicini a chi, anche nella nostra città, ha sofferto danni ingenti ai propri beni e chiediamo al sindaco di Agrigento di compiere ogni sforzo possibile per quantificare i danni subiti da famiglie e imprese, in questo caso specialmente nel campo dell'agricoltura, per rappresentarli rapidamente al governo regionale.

Accanto al doveroso riconoscimento dello stato di emergenza che verrà operato dal governo nazionale, confidiamo nell'attività incalzante e continua del governo regionale - concludono Iacolino e Falzone - per stimolare il completamento delle infrastrutture (la Agrigento-Palermo innanzitutto) che servono alla nostra città, in questi giorni senza collegamenti stradali e ferroviari proprio per raggiungere Palermo, e relegata ad eterna comprimaria, nell'indifferenza di Anas ed aziende collegate".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento