Domenica, 13 Giugno 2021
Partner

Come cambierà il mondo dell’automotive nel futuro

Nuovi concessionari crescono all’insegna dell’innovazione e della mobilità sostenibile

Ci siamo! Il futuro è qui e viaggia con noi tutti i giorni. Il mondo dell’auto sta vivendo una tale rivoluzione che è impossibile non vedere il cambiamento in atto. Parole d’ordine di questo cambiamento epocale sono elettrificazione e transizione energetica, e non siamo che agli inizi, perché il futuro dell’automotive è destinato a riservare ancora parecchie sorprese in ottica di sostenibilità ed economia circolare. 

Chi ha già messo una o due ruote nel futuro è Audi, che dimostra di avere le idee già ben chiare su come si svilupperanno le strategie del settore da qui in avanti. Il primo passo della Casa tedesca si è compiuto nel 2018 con Audi e-tron, primo modello completamente elettrico in scuderia, prodotto oltretutto nello stabilimento di Bruxelles, primo sito di produzione del segmento premium certificato carbon neutral, dove vengono risparmiate ogni anno fino a 40.000 tonnellate di emissioni di CO2. 

audi-a1-sportback-verde-2

La politica carbon neutral è, infatti, il fiore all’occhiello del nuovo regime Audi, che si compie applicando tre principi basilari: ridurre la CO2 in modo efficace e sostenibile, utilizzare energia ricavata da fonti rinnovabili e compensare le emissioni di CO2 ancora inevitabili con progetti e iniziative di salvaguardia del clima.

In quest’ottica, Audi sta ripensando completamente al tipo di auto che viaggerà domani sulle nostre strade, applicando questi principi a tutte le fasi progettuali, produttive e commerciali, promuovendo, ad esempio, l’economia circolare, con la produzione di automobili senza emissione di acque reflue, che vengono depurate e nuovamente immesse nel circuito produttivo degli stabilimenti; così come fa, in ambito di lavorazione dell’alluminio, con il progetto Aluminium Closed Loop, che consente di recuperare gli sfridi di alluminio e rilavorarli. Iniziative sono in atto anche per rendere il più possibile sostenibile il ciclo di vita delle batterie per auto elettriche, ed è già realtà il remanufactoring, cioè il riutilizzo di pezzi usati che, tramite rigenerazione, possono essere riportati alla qualità originale e venduti nel settore ricambi auto.

Insomma, la prospettiva di Audi è chiara: entro il 2025 la Casa dei quattro anelli potrà contare già 30 modelli a elevata elettrificazione, di cui 20 puramente elettrici, e i suoi stabilimenti dovranno essere in grado di operare tutti in regime carbon neutral. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Audi quindi ci spalanca una finestra sul futuro, per mostrarci che non intende cedere su questioni tanto importanti e che continuerà a lavorare, insieme ai suoi partner sul territorio, per rendere questo mondo migliore.

Ed è proprio in quest’ottica che sono, di conseguenza, pensate le nuove concessionarie del Gruppo. La dimostrazione di ciò è il nuovo showroom Meridiano ad Agrigento, Dealer ufficiale alla vendita e assistenza Audi anche nelle province di Caltanissetta ed Enna. Lo showroom più grande della Sicilia non poteva che dare il buon esempio, essendo improntato all’innovazione e alla sostenibilità, grazie anche all’utilizzo di pannelli fotovoltaici e alla promozione di modelli di mobilità più rispettosi dell’ambiente.

Insomma, oggi la mobilità sostenibile parte da Agrigento, ma chi lo sa dove potrà arrivare in futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come cambierà il mondo dell’automotive nel futuro

AgrigentoNotizie è in caricamento