menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ruderi a Santa Margherita Belice

Ruderi a Santa Margherita Belice

Belice, le "ferite" ancora aperte del terremoto: centinaia di famiglie senza casa

A Santa Margherita Belice sono 84 famiglie le famiglie che sono ancora in attesa del finanziamento per costruirsi la prima abitazione

Sono ancora aperte le "ferite" del terremoto che nel gennaio del 1968 colpì la Valle del Belice. A Santa Margherita Belice sono 84 famiglie le famiglie che sono ancora in attesa del finanziamento per costruirsi la prima casa. Tra loro c'è chi, addirittura, ha già ricevuto il lotto dove costruire, ma aspetta ancora i fondi. 

Per realizzare le 84 prime unità, - si legge sul Giornale di Sicilia - "l’ufficio tecnico del Comune belicino stima un fabbisogno di poco più di undici milioni di euro. Ma ci sono altre 517 unità immobiliari, garage, magazzini, autorimesse, in possesso dei requisiti di legge, ma in attesa pure di essere finanziate per 26 milioni di euro. In totale, servono 36 milioni di euro per chiudere, a Santa Margherita Belice, la ricostruzione privata".

Il quartiere Cannitello è ancora senza urbanizzazioni. Diverse famiglie hanno costruito, ma le abitazioni sono prive del sistema fognario, mentre nella zona non c'è illuminazione pubblica e mancano strade e marciapiedi. 

A Montevago le cose sono andate meglio per l’edilizia privata, come conferma il sindaco, Margherita La Rocca. A Menfi, invece, il capitolo ricostruzione è ancora aperto. Interessa, complessivamente, 350 progetti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento