menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro comunale di Ribera, arrivano i fondi: via alla riqualificazione

I consiglieri comunali: "Con parte della somma stanziata o con  nuovo finanziamento proponiamo un appropriato adeguamento dei locali di proprietà comunale"

L’Amministrazione comunale ha destinato 120mila euro per utilizzare lo stralcio funzionale del teatro comunale di via Circonvallazione con interventi di manutenzione, acquisto arredamento, creazione di uno spazio per attività socio-culturali, una sala multimediale,  il trasferimento della biblioteca comunale.

"Finalmente una volta tanto - dicono i consiglieri comunali Li Voti e Lupo -  l’Amministrazione comunale  ha trovato somme e voglia di interventi qualificanti, ma per il teatro comunale riteniamo che si possa e si debba fare molto di più e di diverso. Crediamo infatti che l’utilizzazione di parte del teatro comunale con idonei interventi di riqualificazione, anche con l’aggiunta di altre somme, possa e debba servire ad allocarvi  gli uffici comunali (uffici finanziari, archivio  comunale  e archivio storico)  che si trovano in locali in affitto, in modo di dare a detti  uffici pubblici comunali una adeguata, dignitosa e permanente sede istituzionale; ciò eliminerebbe anche  la gravosa spesa annua dei canoni di affitto  da tanti decenni  a carico dei cittadini di Ribera. Non condividiamo il trasferimento della Biblioteca Comunale perché significherebbe un ulteriore e devastante intervento di spopolamento e di abbandono del centro storico di Ribera. Con parte della somma stanziata o con  nuovo finanziamento proponiamo un appropriato adeguamento dei locali di proprietà comunale di piazza Giovanni XXIII  dove allocare nuovi e moderni servizi  nel cuore del centro storico per: Ammodernare e potenziare la biblioteca comunale  dotandola di attrezzature telematiche e multimediali, rendendola così fruibile e frequentabile a tanti scolari, studenti e comuni cittadini; Mettere nel centro storico a disposizione dei giovani e di tutti i cittadini spazi  adeguati per attività socio-culturali con annessa sala multimediale, 7 giorni su 7, quindi aperti anche il sabato e la domenica, utilizzando personale comunale; Dare un serio e concreto impulso alla rivitalizzazione e al ripopolamento dell’agorà di Ribera, cioè quella piazza principale che tutti i riberesi vorremmo si tornasse a frequentare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento