Piano Gatta, la "Global service" continuerà a gestire il cimitero, ma i lavori restano fermi

Il Comune ha tentato di sostituire il privato con un'altra azienda della stessa Ati, ma il Tar ha bloccato tutto in attesa dell'udienza di merito

Il cimitero di Piano Gatta

Gestione del cimitero di Piano Gatta, il braccio di ferro tra la ditta "Global service" e il Comune arriva nuovamente davanti ad un tribunale, e il privato incassa una nuova vittoria. Per così dire.

Nuovi loculi a Piano Gatta, tutto bloccato: Comune pronto a fare da solo

Il municipio, come noto, aveva tentato di cambiare la società di gestione, superando le criticità che a suo dire oggi rendono impossibili i lavori di costruzioni di nuovi loculi: opere importantissime considerato che ci sono al momento una quarantina di salme ancora in attesa di essere sepolte.

Così il Municipio aveva pensato di modificare la convenzione del 2004 sulla gestione del cimitero, provando a passare la "palla" a Consital, società che fa parte del medesimo gruppo e che si era pronti ad incontrare il prossimo 5 aprile.

Nessuna soluzione in vista per il cimitero, Carlisi chiede un tavolo tecnico in Prefettura

Un incontro che non avverrà, perché il Tar ha ritenuto che proprio questa circostanza potesse provocare "un danno grave e irreparabile paventato" perché avrebbe potuto mettere a rischio gli interessi della “Global” prima che si potesse entrare nel merito delle questioni. Quindi tutto bloccato, con la speranza della società che possa riprendere a costruire i loculi che, secondo il Municipio, non può realizzare per mancanza di certificazioni. Accusa, ovviamente, respinta in toto dal privato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento