rotate-mobile
Notizie

Strade "colabrodo", Marino alla Uil: "Fatto il possibile per migliorare la viabilità"

Il commissario straordinario del Libero Consorzio di Agrigento risponde al segretario provinciale della Uil

"Questo ente ha  provveduto a potenziare l'attività di progettazione e contestualmente a presentare la documentazione per ottenere i necessari finanziamenti da parte della Regione in modo da realizzare interventi necessari nel più breve tempo possibile per eliminare innanzitutto le condizioni di pericolo". Lo scrive il commissario straordinario del Libero Consorzio di Agrigento, Giuseppe Marino, rispondendo al segretario provinciale della Uil, Gero Acquisto che aveva scritto una lettera parlando di "strade colabrodo".

"Mi corre l’obbligo ricordare - ha aggiunto Marino, elencando tutte le opere realizzate - che, sin dalla data del mio insediamento avvenuto lo scorso 12 aprile, mi sono fatto carico dei bisogni della collettività con particolare attenzione alla situazione delle strade di competenza del Libero Consorzio".

"Sono stati posti in essere - chiarisce ancora il commissario straordinario - tutti gli atti necessari per migliorare le condizioni della viabilità provinciale che per molti anni è stata lasciata in condizioni critiche a causa del mancato trasferimento di adeguate risorse economiche da parte dello Stato e della Regione. Questo lavoro, peraltro è stato oggetto di una costante opera di informazione e di comunicazione istituzionale sul tema dell’ammodernamento e della eliminazione delle condizioni di pericolo sulle strade provinciali portato avanti in questi mesi dall’Ente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade "colabrodo", Marino alla Uil: "Fatto il possibile per migliorare la viabilità"

AgrigentoNotizie è in caricamento