menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Stop plastica monouso", aderiscono anche due scuole dell'Agrigentino

L'iniziativa è promossa da Marevivo e mira a ridurre la produzione di rifiuti da parte soprattutto degli istituti di primo grado

Disincentivare la pratica dell'utilizzo della plastica monouso nelle scuole, insegnando soprattutto ai bambini ad usare, ad esempio, la borraccia per trasportare l'acqua da bere. Questo con una consapevolezza numerica chiarissima: se 10 istituti decidessero di dire basta alla plastica usa e getta, verrebbero risparmiate all’ambiente circa 1 milione di bottigliette in un solo anno.

Per questo l’associazione Marevivo e la Fondazione Sorella Natura chiede a tutti gli istituti di mettere subito in pratica un buon proposito per il nuovo anno: aderire all’appello #StopSingleUsePlastic per eliminare la plastica monouso. "Siamo felici che questa campagna sia partita proprio dalla Sicilia - spiega Fabio Galluzzo, agrigentino, responsabile della delegazione siciliana e vice presidente di Marevivo -. Il dirigente scolastico Nellina Librici dell’Istituto comprensivo “Quasimodo” di Agrigento e il dirigente scolastico Brigida Lombardi dell’Istituto comprensivo "Bersagliere Urso” di Favara hanno già aderito. Lo scopo del progetto è promuovere l’uso della borraccia in modo che i ragazzi non portino più bottigliette di plastica. Chiediamo - conclude - che questa indicazione venga inserita nella circolare che verrà emessa dalle scuole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento