Architetti volontari pronti a partire: raggiungeranno i luoghi del sisma

Alfonso Cimino: "Siamo estremamente soddisfatti che, ancora una volta, l'ordine con i volontari del presidio di protezione civile sia presente nei luoghi colpiti dal terremoto e dunque sia vicino alle popolazioni"

Gli architetti di Agrigento sono pronti a partire. Domani raggiungeranno Catania per dare il proprio contributo nei luoghi colpiti dal terremoto.

Si tratta di undici architetti volontari, facenti parte del presidio di Protezione civile dell’Ordine degli architetti di Agrigento, che domani partiranno per il Cor di San Giovanni La Punta seguiti da una seconda squadra pronta a dare il cambio il prossimo 8 gennaio. In totale i volontari sono undici: Maria Teresa Russo, Giuseppe Cacciatore, Rosa Maria Corbo, Sebastiano Ragusa, Gerlando Sciumè, Annalisa Bavetta, Antonio Giarraputo, Silvia Giarratano, Umberto Fazio, Salvatore Sprio e il coordinatore del gruppo, consigliere dell’Ordine, Roberto Campagna, il quale ha dichiarato che l’Ordine di Agrigento, che da oltre un decennio forma i propri iscritti nel campo della protezione civile, ancora una volta, è pronto a dare il proprio contributo ai territori colpiti dal sisma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo estremamente soddisfatti che ancora una volta l'ordine gli archetti di Agrigento con i suoi volontari del presidio di protezione civile è presente in luoghi colpiti dal sisma vicino alle popolazioni – afferma Alfonso Cimino, presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento - Questo è un presidio che è stato creato durante la presidenza di Rino La Mendola e che oggi continua a essere in prima linea nei territori colpiti dal terremoto. Da subito il nostro Presidio ha dato la propria disponibilità ed è stato messo in preallerta a nome mio e di tutto il Consiglio dell'Ordine degli architetti. Ringraziamo i colleghi volontari del presidio di Protezione Civile che, sono certo, affronteranno questa esperienza con il massimo della professionalità facendo i conti anche con diverse difficoltà e problemi dettati dai luoghi che vivono in emergenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Palma sotto choc per la morte di Marchese, il sindaco: "Siamo sgomenti per il brutale omicidio"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento