Rottura idrica a Villaseta, Vullo: "Situazione insostenibile, intervenga il prefetto"

Gravi disagi e consigliere comunale pronto ad alzare la voce

Disagi nella zona di Villaseta, il consigliere comunale Marco Vullo scrive anche al prefetto." Gravi disagi - dice Vullo - che stanno subendo i cittadini residenti nella via Michele Amari nella frazione di Villaseta a causa di una copiosa rottura idrica nel manto stradale che addirittura  fuoriesce da un tombino della illuminazione pubblica. Il disagio va avanti ormai da quasi un mese, la cittadinanza del quartiere, automobilisti e pedoni durante il normale turno idrico, subiscono inermi questo disservizio che potrebbe creare grave pericolo per la incolumità pubblica. La situazione è diventata insostenibile e paradossale. Inutili ad oggi le segnalazioni agli organi competenti della Girgenti Acque fatte dallo scrivente attraverso le segnalazioni alla polizia locale e al geometra responsabile di zona della società gestrice del servizio, che ha promesso interventi nel breve periodo ancora non realizzati. Con la presente chiedo al a sua eccellenza il prefetto  nella qualità di massima espressione provinciale del governo,  il suo intervento in aiuto a questo disservizio, sollecitando la società Girgenti Acque e Ato idrico di volere provvedere a trovare ogni utile soluzione riguardo la problematica in oggetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento