rotate-mobile
Notizie Racalmuto

Nel ricordo di don Alfonso Puma, Racamulto non dimentica il suo parroco

Salvatore Picone: "Dieci anni fa se ne andò un pezzo della storia del nostro paese"

A Racalmuto è stato ricordato don Alfonso Puma, folla per una delle figure che più hanno segnato la comunità racalmutese. "Un ricordo sentito e commosso per un sacerdote che tanto ha dato alla comunità". Queste le parole spese a favore di don Alfonso. L'occasione é stata la manifestazione "Curtigliando", iniziativa ripresa dopo l'estate che ha lo scopo di riscoprire luoghi abbandonati e valorizzare il centro storico.

Riaperta la piccola chiesa di San Pasquale, nel cuore antico del paese, dove l'arciprete Don Diego Martorana é tornato a celebrare la messa. E' stato ricordato l'arciprete Alfonso Puma nel decimo anniversario della scomparsa dal sindaco Emilio Messana, dall'arciprete Martorana, dall'assessore alla Cultura Oriana Penzillo, dal giornalista Salvatore Picone, dal Maestro Domenico Mannella e dal nipote Angelo Cutaia.
Ha coordinato la conversazione Sergio Scimè, uno degli ideatori della manifestazione patrocinata dal Comune di Racalmuto.

Ricordata, dunque, la figura di padre Puma, sacerdote poliedrico, profondo conoscitore della realtà racalmutese, poeta e pittore. Due delle sue opere, per l'occasione, sono state esposte nella chiesa.  "Dieci anni fa se ne andò un pezzo della storia del nostro paese - ha ricordato Salvatore Picone, che ieri ha lanciato la proposta all'amministrazione comunale di celebrare nel 2018 la figura di Alfonso Puma - un uomo protagonista del suo tempo, un tempo lungo, complesso e difficile. Nipu', diceva a tutti, giovani e anziani. Perché un po' si stentiva lo zio di un intero paese perché tanti ne aveva battezzato, cresimato, sposato e moltissimi altri aveva accompagnato laggiù, all'ultimo indirizzo". Picone ha ricordato le passioni di Padre Puma, la poesia e la pittura, e l'interesse per la storia del suo paese. Così come  Mannella ha ricordato la passione per la musica e per le parole di Puma. Dopo gli interventi, si é esibito il coro filarmonico "Terzo Millennio" diretto dal Maestro Mannella e sono stati consegnati i premi per la miglior Novena 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel ricordo di don Alfonso Puma, Racamulto non dimentica il suo parroco

AgrigentoNotizie è in caricamento