menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ubriaco alla guida di un'auto minaccia i carabinieri", condannato 39enne

Il processo a carico di Roberto Dangelo è stato celebrato dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Sciacca, Paolo Gabriele Bono

Dieci mesi di arresto e 4 mila euro di multa perché mentre si trovava in stato di ebbrezza alcolica alla guida di un’auto si sarebbe rifiutato di sottoporsi all’accertamento per verificare il suo tasso alcolemico e anche il controllo per accertare l’uso di stupefacenti. Un anno e 8 mesi perché, portato in caserma, presso la tenenza di Ribera, avrebbe minacciato i militari battendo i pugni su un tavolo e rivolgendo loro una frase minacciosa.

La condanna è stata disposta nei confronti di Roberto Dangelo, di 39 anni, di Ribera. Il processo è stato celebrato dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Sciacca, Paolo Gabriele Bono. Dangelo, qualche anno fa, è stato coinvolto anche in una vicenda che ha destato molta impressione a Ribera, accusato di avere trascinato, con la moto, per una trentina di metri, un’anziana che si opponeva a uno scippo e che ha riportato gravi ferite. Il suo difensore, al processo, l’avvocato Giovanni Forte, ha sostenuto che Dangelo in quel momento non era nelle condizioni psicofisiche per capire la gravità di quel gesto a causa dell’uso di sostanze stupefacenti. La vicenda per la quale si è celebrato il processo che si è concluso adesso con la condanna di Dangelo si riferisce al mese di agosto del 2015. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento