Toscanini, passi avanti verso la statalizzazione: firmato il primo decreto

L'istituto musicale, dopo venti anni di attese e battaglie, si avvia a diventare un conservatorio

I vertici del Toscanini

Il viceministro Lorenzo Fioramonti annuncia la firma dei due decreti di avvio della statalizzazione che riguarderà diciannove istituti musicali d'Italia, fra cui il Toscanini di Ribera. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ringraziamo il ministro Bussetti, il vice ministro Fioramonti, la senatrice Loredana Russo e tutti i deputati e senatori - commentano il direttore del Toscanini Mariangela Longo e il presidente Giuseppe Tortorici - che, in rappresentanza di tutte le istituzioni Afam, si sono impegnati e hanno finalmente dato attuazione alla legge di statalizzazione. Un momento storico atteso da 20 anni dall'istituto Toscanini e dagli altri diciotto in Italia che ora si avviano a diventare conservatori di Stato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Posti vacanti all'Asp, si cercano figure: Sos operatori socio sanitari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento