"Scippava donne anziane", identificato il delinquente: è un romeno

Le indagini dei carabinieri hanno consentito anche di recuperare la refurtiva che il giovane, a quanto pare, teneva in casa

(foto ARCHIVIO)

E' stato identificato, dai carabinieri della tenenza di Ribera, il giovane che avrebbe messo a segno degli scippi in danno di anziane che camminavano per strada. Si tratta di un romeno, residente in città. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. I militari dell'Arma hanno anche recuperato la refurtiva che il giovane, a quanto pare, teneva in casa aspettando di poter piazzare al miglior offerente. Nell'arco di una settimana, a Ribera, si erano registrati due scippi di collane ad altrettante donne sorprese nel centro storico. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Determinanti le testimonianze delle ultime due anziane che sono state scippate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Posti vacanti all'Asp, si cercano figure: Sos operatori socio sanitari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento