menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'accoltellamento dei due romeni, indagato anche un minorenne

Il ragazzino egiziano, assistito dall'avvocato Giovanni Di Caro, è stato interrogato dai carabinieri su delega della Procura

C’è anche un minore, egiziano, indagato, a piede libero, nella vicenda che riguarda l’accoltellamento di due romeni, in pieno centro, a Ribera, uno dei quali trasferito in gravi condizioni all’ospedale Civico di Palermo. Era con altri due egiziani che sono stati arrestati dai carabinieri e si trovano in carcere.

Uomo accoltellato in pieno centro, due egiziani in carcere 

Il minore ha detto di essere stato colpito, con una radio, alla testa, da romeni e poi picchiato prima di allontanarsi a piedi. Non avrebbe assistito, pertanto, alla fase successiva, quella dell’accoltellamento. È stato interrogato dai carabinieri, su delega della Procura presso il tribunale per i minorenni di Palermo, assistito dall’avvocato Giovanni Di Caro. Intanto, i difensori di Alì Asi Hamdi, di 26 anni, e Mohamed Ahmed Barghout, di 18, gli avvocati Giovanni Forte e Giuseppe Tramuta, hanno depositato ieri al tribunale del Riesame di Palermo il ricorso contro la custodia cautelare in carcere disposta dal gip del tribunale di Sciacca, Alberto Davico, su richiesta del sostituto Michele Marrone. Il ventiseienne nell’udienza di convalida avrebbe ammesso di avere accoltellato uno dei tre romeni con i quali sarebbe scoppiata una lite per difendere un suo connazionale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento