"Quasi Papa", nelle librerie la prima opera dell'ex assessore comunale Andrea Cirino

L'ex consigliere è al suo esordio letterario con la storia di un giovane e poverissimo ragazzo siciliano e della sua ascesa al soglio pontificio

Da prete a camerlengo, dal servizio al sommo pontefice al quasi pontificio. Dall'amore per Dio all'amore di Dio per il suo popolo. Arriva in libreria "Quasi papa", il romanzo d'esordio di Andrea Cirino, ex consigliere comunale e assessore di Agrigento. 

L'opera, racconta la storia di un ragazzo che sin da giovane ha ricevuto la vocazione divina e il suo avvicinarsi alla fede in Dio e al suo percorso nella Chiesa, nei duri anni del fascismo e della guerra mondiale, unendo la narrazione a un libro con punte di giallo. Il protagonista è Andrea, un ragazzino siciliano di umili origini. Vive i duri anni tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, con l'ascesa del fascismo, e sin dall'infanzia sente il bisogno di servire Dio, perciò, dopo le scuole obbligatorie, va in seminario. Qui conosce Flavio, con cui resterà amico per tutta la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Andrea diventa successivamente prete, ma la Chiesa ne sfrutta anche le doti da investigatore durante gli incarichi dapprima presso una basilica romana e poi come segretario di un cardinale. Quando scoppia il secondo conflitto mondiale, il suo amore per il prossimo, al costo della propria vita, gli permette di salvare la vita di alcuni ebrei. Richiamato a Roma, alla fine della guerra viene promosso a camerlengo, iniziando così l'ascesa verso il sommo pontificio. 
Il tutto è raccontato con uno stile concreto, semplice e chiaro, scevro di sofismi letterari. In ogni pagina vien fuori la conoscenza dell'autore per un mondo, quello ecclesiastico, spesso chiuso dentro se stesso, nei cui anfratti è difficile entrare. La cornice storica del fascismo, ben rappresentata nelle sue descrizioni, ha un valore che va oltre a quello di semplice contesto di una storia, inficiando sulle scelte e sulle decisioni dei protagonisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento