rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Notizie Ravanusa

Ponte sul fiume Salso interdetto, il sindaco alla Regione: "Serve un intervento sostitutivo"

D'Angelo: "Visto che le ex Province di Agrigento e Caltanissetta non sono nelle condizioni di poter intervenire per mancanza di fondi"

L’amministrazione comunale di Ravanusa, con il sindaco Carmelo D’Angelo, sollecitata da una delegazione di cittadini, si è rivolta alla Regione per trovare una soluzione al problema. "Abbiamo chiesto un intervento sostitutivo all’assessorato regionale alle Infrastrutture – ha detto, al Giornale di Sicilia, il sindaco di Ravanusa – visto che le ex Province di Agrigento e Caltanissetta non sono nelle condizioni di poter intervenire per mancanza di fondi". La chiusura al traffico del ponte sul Salso - sulla provinciale numero 9 - è stata disposta a seguito di una azione di monitoraggio portata avanti dal Libero consorzio comunale di Agrigento, sullo stato dei viadotti nelle strade di propria competenza. 

Ponte chiuso, case di campagna e terreni raggiungibili solo a piedi: è protesta 

Cresce la protesta dei proprietari terrieri e di imprenditori agricoli impossibilitati a raggiungere i propri appezzamenti e le proprie imprese a causa di un ponte pericolante che è stato chiuso al traffico. Si tratta del ponte che collega le province di Agrigento e Caltanissetta, anzi ne segna proprio il confine. La strada è utilizzata da moltissimi agricoltori di Ravanusa (produttori di uva, pesche, grano) per raggiungere i terreni oltre fiume in provincia di Caltanissetta. Ci sono poi alcuni cittadini che oltre il ponte hanno la seconda casa in campagna a circa 7 chilometri da Ravanusa. Oggi per raggiungere la propria casa, possono farlo esclusivamente a piedi, scavalcando le barriere e attraversando il ponte, oppure devono fare un giro di circa 40 chilometri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte sul fiume Salso interdetto, il sindaco alla Regione: "Serve un intervento sostitutivo"

AgrigentoNotizie è in caricamento