rotate-mobile
Notizie Centro città / Via Duomo, 94

"Salvate la casa dei Redentoristi", parte la raccolta firme per evitare la chiusura

La petizione è stata avviata on line dall'associazione "Agrigento Punto e a Capo", sarà realizzato anche un banchetto a Porta di ponte

"Salvate la casa dei redentoristi di Agrigento". L'appello, partito dai fedeli della Chiesa di Sant’Alfonso si è rapidamente trasformato in una raccolta firme che sarà inviata ai superiori della Congregazione dei Redentoristi, al fine di evitare una possibile e ventilata chiusura della casa ad Agrigento che esiste da quasi 300 anni.

La raccolta si protrarrà per i prossimi 10 giorni al fine di inviare il più presto possibile la comunicazione ai responsabili territoriali. "E’ una battaglia non solo dei fedeli - dicono dal movimento Agrigento punto e a capo -  o dei devoti, tantissimi, di Sant’Alfonso, ma di tutta la città che ha un legame non solo spirituale con i padri Liguorini ma anche culturale ed affettivo. I redentoristi fanno parte della storia di Agrigento e sono ancor oggi un punto essenziale e focale del centro storico e delle domeniche agrigentine, soprattutto con la messa serale delle 20 che, sia in estate che in inverno, è molto seguita. Sulla pagina facebook di Agrigento punto e a capo si possono chiedere informazioni per poter firmare e non è escluso un banchetto a Porta di Ponte il prossimo sabato al fine di poter far firmare chi magari - concludono - non ha molta dimestichezza
con il computer".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salvate la casa dei Redentoristi", parte la raccolta firme per evitare la chiusura

AgrigentoNotizie è in caricamento