"Pena calcolata in modo errato", giudice corregge il tiro

Il tribunale converte la sanzione inflitta a un quarantatreenne di Favara condannato per resistenza

Il giudice delle esecuzioni presso il Tribunale di Agrigento, Fulvia Veneziano, accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Giuseppina Ganci, ha riformulato la pena nei confronti di C.A., 43 anni di Favara, condannato a seguito di richiesta applicazione della pena dal Tribunale di Agrigento nel settembre del 2008 per il reato di resistenza a pubblico ufficiale alla pena di quattro mesi  di reclusione, disponendone la conversione nella corrispondente pena pecuniaria del pagamento di euro 4.800 di multa.

il particolare il difensore - dopo un attento calcolo - ha rilevato che la condanna pecuniaria applicata al favarese "appariva calcolata in modo errato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento