Troppi disservizi all'ospedale "Parlapiano", il sindaco Pace contro l'Asp

Per il primo cittadino "la pazienza sta venendo meno" ed è assolutamente indispensabile e urgente un decisivo cambio di rotta

L'ospedale "Parlapiano" di Ribera

"Continua ad essere sempre più insostenibile la condizione complessiva in cui versa l’ospedale 'Parlapiano' di Ribera". Il sindaco di Ribera Carmelo Pace contro il manager Santonocito.

Il primo cittadino, infatti, denuncia come di recente si sia registrata la "riduzione del reparto di medicina trasferito al pianoterra del pronto soccorso, creando gravi disfunzioni agli utenti e al personale medico e paramedico". Non solo, ma Pace denuncia come manchino "medici, infermieri e personale ausiliario e le condizioni strumentali dei reparti continuano ad essere a dir poco indecorose e indecenti". Il sindaco nel mese di gennaio aveva lanciato un appello al commissario dell’ente perché si adoperasse per la parte di propria competenza, a trovare un’imminente soluzione. 
"Nella riunione del 29 gennaio presso il palazzo di città alla presenza del commissario dell’Asp - riporta la nota del Comune - lo stesso aveva dato rassicurazioni che sarebbero state intraprese azioni mirate per far si che l’Ospedale di Ribera fosse messo nelle condizioni di assicurare servizi adeguati all’utenza. Purtroppo, afferma il Sindaco, non resta che prendere atto della totale indifferenza per il nostro Ospedale dal nuovo Manager allo stessa stregua dei suoi predecessori".

Per il primo cittadino, infine, "la pazienza sta venendo ad ultimare, è assolutamente indispensabile e urgente un decisivo cambio di rotta per fare in modo di mettere l’Ospedale nelle condizioni di assistenza certa ai cittadini".

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Vertici e affiliati di Cosa Nostra", 9 ordinanze di custodia cautelare: ai domiciliari l'ex consigliere comunale

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • I documenti obbligatori da tenere in auto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento