menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado in via Vallicaldi, Palermo chiede creazione di un tavolo tecnico

Il consigliere della Lega sollecita inoltre una bonifica dei luoghi, che, da anni, sono totalmente preda del degrado e dell'abbandono dopo essere stati indicati come teatro di una rinascita cittadina

Via Vallicaldi in stato di abbandono pressocché totale, tra rifiuti e pericoli per pedoni e autovetture, arriva la presa di posizione del capogruppo della Lega Nuccia Palermo. La stessa ha inoltrato all'Ente, e alla Prefettura, un dossier fotografico corredato da un esposto con il quale chiede non solo la bonifica dei luoghi, ma anche una specifica attenzione per eliminare i rischi per i cittadini.

"Come si evince dalle foto - scrive - vi è un rischio di incolumità fisica e sanitaria", provocato non solo dall'abbondante presenza di rifiuti, ma anche dalle condizioni in cui versano le strade e dalla presenza di possibili centraline elettriche danneggiate. "Degrado e criminalità - aggiunge Palermo - generalmente vanno sempre di pari passo, e obiettivo principale delle istituzioni è garantire una serena e sicura quotidianità ai propri cittadini". Pertanto, chiede la consigliera, "con la segnalazione si intende non solo mettere ufficialmente a conoscenza degli uffici preposti e gli assessori di riferimento del pericolo e del degrado in cui vivono i residenti e tutti coloro che percorrono le vie sopra citate - continua - ma, soprattutto, palesare che il mancato ripristino delle condizioni sanitarie e di sicurezza della zona potrebbe comportare una possibile omissione scaturendo responsabilità penali e civili". Per questo oltre alla verifica delle condizioni di sicurezza e la bonifica sanitaria dei luoghi  Palermo chiede un potenzialmento dei controlli e "l'avvio di un tavolo tecnico con forze del'ordine per ripristinare se necessario il clima di sicurezza e di legalità sul territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento