rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Notizie Lampedusa e Linosa

Niente contributo per il concerto "Peace Drums", nuova polemica a Lampedusa

Il sindaco Totò Martello ha deciso di non stanziare più i fondi per la parte tecnica della manifestazione

Sarà un "Peace Drums" in versione ridotta a Lampedusa, dopo la decisione del sindaco Totò Martello di non stanziare più i fondi per la parte tecnica del concerto solidale, che vede la partecipazione di decine di gruppi e associazioni.

Legambiente: "Solidale con gli organizzatori"

Lo staff di "Peace Drums" è stato, dunque, costretto a ridimensionare l’evento che, nel rispetto delle centinaia di associazioni e artisti aderenti all’iniziativa, verrà trasmesso in rete anche se in forma ridotta rispetto a quanto previsto inizialmente.

Il concerto pone al centro la musica e vede la partecipazione di decine di gruppi e associazioni che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. L’onda che si diffonde all’unisono in un unico ritmo, quello di tamburi che si rispondono da costa a costa vede 13 paesi uniti per trasmettere un messaggio di pace, di vicinanza e amicizia tra i popoli che si affacciano sul mare.

Il sindaco: "Chiudere l'hot spot"

La decisione del sindaco torna ad alimentare le polemiche, dopo le dichiarazioni sui migranti dei giorni scorsi e la richiesta di chiusura dell'hot spot.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente contributo per il concerto "Peace Drums", nuova polemica a Lampedusa

AgrigentoNotizie è in caricamento