rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Notizie Naro

Naro piange il suo cittadino onorario Bruno Caruso

È morto all’età di 91 anni, nella sua casa romana. Grazie alle sue opere la nascita del Museo dell'Arte Grafica

Lutto a Naro. È morto all’età di 91 anni, nella sua casa romana, il pittore Bruno Caruso, cittadino onorario di Naro sin dal 23 maggio 2000, che ha donato al Comune una raccolta di opere grafiche sue e di altri autori che a lui ne avevano fatto dono, per fare in modo che venisse istituito il Museo dell’Arte Grafica.
 
Oggi il museo, allestito nei locali del complesso monumentale Palazzo Malfitano-ex ospedale San Rocco, custodisce ed espone opere grafiche che vanno dal Seicento ai giorni nostri. 

Le opere di Caruso al museo dell'Arte Grafica

Si trovano esposte 10 acqueforti, 4 litografie e 1 acquaforte acquarellata di Bruno Caruso. Si trovano calcografie, litografie, xilografie, serigrafie e disegni facenti parte della donazione del Maestro Caruso.

Il cordoglio di Mariagrazia Brandara

“Esprimo il cordoglio più sincero per la scomparsa del maestro Bruno Caruso, nostro concittadino onorario e artista di indubbia e meritata fama – scrive in una nota il sindaco Calogero Cremona –. Da giovane, disegnò i mali della Sicilia e raccontò il manicomio di Palermo e i suoi matti. Amico di Renato Guttuso e Leonardo Sciascia, non ha mai amato essere inquadrato in una corrente artistica. Egli stesso affermava che la sua è una pittura figurativa che non si può collocare in uno degli “ismi” del novecento e del secolo in corso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naro piange il suo cittadino onorario Bruno Caruso

AgrigentoNotizie è in caricamento