rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Notizie Porto Empedocle

Pesca del novellame senza freni lungo la costa, la denuncia di Mareamico

Nonostante controlli e sequestri i pescatori continuano a ricercare il Bianchetto, che è sempre richiesto sulle tavole anche se dannoso per l'ambiente

La richiesta, più o meno abusiva, è sempre presente e i pescatori meno attenti alle regole si adeguano. Parliamo del fenomeno della pesca del "novellame", che ad Agrigento sembra non avvertire mai crisi, anche se numerosi sono stati finora i sequestri e i controlli messi in campo dalla Capitaneria di Porto. A segnalare la presenza di barche intente in questa specifica attività, tanto dannosa per l'ambiente, è l'associazione ambientalista Mareamico.

"Ad Agrigento, nonostante l'incessante azione di contrasto posta in essere dalle forze dell'ordine, continua la pesca illegale del bianchetto (novellame di sarde e di acciughe). Questo è quello che è successo giorno 21 febbraio 2019, in località Caos, a poche centinaia di metri dal porto di Porto Empedocle. Giova ricordare che ogni chilogrammo di novellame pescato sottrae al mare 2 quintali di pesce adulto. Il novellame non va pescato, né venduto, né consumato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca del novellame senza freni lungo la costa, la denuncia di Mareamico

AgrigentoNotizie è in caricamento