rotate-mobile
Notizie

"Il mare come ambiente di apprendimento", la Guardia costiera ospita gli studenti

Il percorso formativo organizzato in collaborazione con l’istituto comprensivo di Agrigento centro, plesso Garibaldi e Lauricella e l'istituto Pirandello

"Il mare come ambiente di apprendimento". E' questo il percorso formativo che ha portato gli studenti della scuola media "Pirandello" e quelli dell'istituto comprensivo "Garibaldi" alla Capitaneria di porto Empedoclina. E nella sede della Guardia costiera gli alunni hanno potuto - dopo alcune lezioni, tenute dal personale militare alle dipendente del capitano di fregata Gennaro Fusco, - assistere alla proiezione di video e immagini che hanno spiegato i compiti e le modalità attraverso cui la Guardia costiera effettua l’attività di soccorso della vita umana in mare.

Il progetto è stato reso possibile grazie al protocollo d'intesa tra il ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, il ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare e il comando generale delle Capitanerie di porto. Ecco dunque che la Guardia costiera Empedoclina, in collaborazione con l’istituto comprensivo di Agrigento centro - plesso Garibaldi e Lauricella - ha organizzato il percorso formativo. Nell’ambito di questo progetto, il personale della Capitaneria di porto ha permesso di approfondire tre tematiche che vedono come fattore comune il mare: il mare come ecosistema (per le prime classi); il mare e salvaguardia del patrimonio costiero (per le seconde classi); il mare ed il soccorso (per le terze classi).
         

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il mare come ambiente di apprendimento", la Guardia costiera ospita gli studenti

AgrigentoNotizie è in caricamento