rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie Ravanusa

L'istituto "Saetta e Livatino" resta a secco: l'acqua adesso si compra

Francesco Ragusa: "Siamo da soli, la provincia non aiuta e siamo costretti a stare cinque ore in condizioni igieniche pessime"

Crisi idrica nelle scuole, nell'Agrigentino tocca a Ravanusa. Nello specifico nell'istituto "Saetta e Livatino". La scuola è stata costretta a comprare   l’acqua potabile da società private, facendola trasportare dalle autobotti, tutto a caro prezzo. Il rappresentante della consulta di Ravanusa, Francesco Ragusa, afferma: “Non è possibile stare a scuola senza l’acqua, gli studenti continuano a lamentarsi e la presidenza più di comprare acqua da privati non può fare. Siamo da soli, la provincia non aiuta e siamo costretti a stare cinque ore in condizioni igieniche pessime. Non è questo quello che vogliamo, abbiamo il diritto ad una ambiente consono alle nostre esigenze”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'istituto "Saetta e Livatino" resta a secco: l'acqua adesso si compra

AgrigentoNotizie è in caricamento