menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto storica contenuta nel libro

Una foto storica contenuta nel libro

“I corsari del III reich e i segreti di Husky”, in libreria l'opera di Conigliaro

Il giornalista e ricercatore storico racconta la base navale di Porto Empedocle negli anni della seconda guerra mondiale

E’ da pochi giorni in libreria “I corsari del III reich e i segreti di Husky”. Il testo scritto dal giornalista e ricercatore storico Calogero Conigliaro tratta della base navale di Porto Empedocle, durante gli anni della seconda guerra mondiale. 

Un periodo che vide il porto divenire tra i principali approdi della terza flottiglia schnellboote, le micidiali motosiluranti della marina tedesca che avevano il compito di minare le acque intorno Malta, silurando anche eventuali convogli angloamericani che transitassero nel Mediterraneo centrale. 

Un lavoro di ricerca storica realizzato grazie a faticose ricerche, presso gli archivi militari della Marina Militare e dell’Esercito Italiano, oltre che a traduzioni di libri di storia militare tedeschi, americani ed inglesi. 

Presenti nel testo sono numerose immagini d’epoca della collezione SicilStoria, raffiguranti le schnellboote, ma anche i comandanti militari e le artiglierie italiane che proteggevano la base.  Sono anche ricordate le vicende riguardanti la protezione della Valle dei Templi, un patrimonio archeologico mai come allora minacciato dai bombardamenti angloamericani. 

Il volume si arricchisce di uno scritto di Andrea Camilleri che ha fornito un suo breve ricordo di quegli anni, così importanti ed avventurosi per la sua Vigata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento