menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanzioni dei vigili urbani, ecco come verranno spesi gli incassi

I fondi saranno destinati a interventi di ammodernamento, potenziamento e manutenzione della segnaletica stradale, nonché all'acquisto delle divise

Per l’anno in corso si prevede di incassare, compresa la procedura di riscossione coatta, sanzioni amministrative – elevate dalla polizia municipale per il mancato rispetto del codice della strada – per 5 mila euro.  Il 50 per cento di questi soldi – si tratta della cosiddetta quota vincolata - sarà destinato a interventi di ammodernamento, potenziamento e manutenzione della segnaletica stradale, nonché all'acquisto delle divise. A deliberare come verranno impiegati i soldi, derivanti dalle multe fatte agli automobilisti indisciplinati, è stata la giunta municipale di Grotte, sindaco Alfonso Provvidenza in testa.

A Grotte, di fatto, verranno spesi 2.500 euro. Ben 1.250 euro verranno impiegati – secondo il prospetto approvato dall’Esecutivo – per interventi di miglioramento dei servizi della stessa polizia municipale; 625 euro invece per spese per acquisti delle divise dei vigili urbani e altri 625 euro sono stati destinati alle spese da sostenere per la realizzazione della segnaletica stradale. Di fatto, dunque, anche in quella che è una piccola realtà – Grotte appunto – secondo le direttive della Giunta Provvidenza ci si premurerà di sistemare la segnaletica verticale non più visibile poiché arrugginita e non rifrangente, così come quella orizzontale che consiste negli attraversamenti pedonali, con priorità per gli istituti scolastici, nella delimitazione delle aree di intersezione e delimitazione delle carreggiate stradali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento