rotate-mobile
Notizie

Studiosi e filosofi, la città pronta a festeggiare Empedocle

Agrigento si appresta a celebrare il prossimo anno uno dei suoi cittadini storici più illustri

Dopo il 150esimo dedicato a Pirandello, Agrigento si appresta a celebrare il prossimo anno uno dei suoi cittadini storici più illustri, richiamando nella nostra Città/Valle alcuni illustri esperti della storia della filosofia italiana ed internazionale. Ad inaugurazione di questo percorso, l'inglese Peter Kingsley, il più importante studioso al mondo del pensiero di Empedocle, sarà per la prima volta ospite della città di Agrigento. Stando alle datazioni congiunte indicate da Apollodoro e Aristotele, la nascita di Empedocle va fatta risalire al 482 a.C. Il 2018 il mondo della cultura filosofica festeggerà dunque il 2500esimo anniversario dalla nascita del grande pensatore siceliota. 

"Si tratta indubbiamente - commenta Firetto - di un momento di rilevante visibilità per la città di Agrigento e per la comunità cittadina, che al nome di Empedocle ha dedicato tra l’altro il suo liceo Classico, un importante monumento, il suo porto storico e una delle vie del suo tessuto urbano". In quel V secolo a.C che vide germogliare Akrágas come città fra le più fiorenti del mondo antico, Empedocle si affermò indubbiamente come uno dei pensatori più determinanti nello sviluppo delle indagini sulla natura e sulla conoscenza.

Al suo genio, Aristotele fa risalire l’invenzione stessa della Retorica; altri studiosi individuano fra i frammenti delle sue opere una prima originale teoria sulla visione e sul colore. Con la sua attività, Empedocle partecipò in prima persona anche alla vita politica akragantina, tenendo saldo l’ideale democratico al punto di rifiutare la corona regia che gli fu offerta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studiosi e filosofi, la città pronta a festeggiare Empedocle

AgrigentoNotizie è in caricamento