rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Notizie

Arredo urbano e verde pubblico o una statua iperrealista di Pirandello? Al via "Democrazia partecipata"

Fra le proposte sulle quali gli agrigentini sono chiamati a pronunciarsi, a partire da oggi, anche la celebrazione per i 2.600 anni dalla fondazione di Agrigento, il supporto economico agli studenti meritevoli, interventi sui bagni pubblici e organizzazione dell'estate

La somma da spendere, quest'anno, è 55.944 euro. Sei, invece, le "azioni di progetto". Riparte - dopo la delibera della Giunta - "Democrazia partecipata": ai Comuni è fatto obbligo di spendere almeno il 2 per cento delle assegnazioni finanziarie attribuite dalla Regione. Gli agrigentini, quest'anno, sono chiamati a scegliere fra interventi sul verde pubblico e arredo urbano, celebrazione 2.600 anni dalla fondazione di Agrigento, una statua di Pirandello iperrealista, supporto economico agli studenti meritevoli, interventi sui bagni pubblici e organizzazione dell'estate agrigentina. 

Tutti i cittadini, le associazioni, le consulte, i comitati, rappresentanti sindacali di categoria e qualunque soggetto portatore di interessi diffusi - residenti ad Agrigento - a partire da oggi e fino a mezzanotte del 10 dicembre - potranno iniziare a votare collegandosi all'apposito link "Democrazia partecipativa" installato sulla home page del sito istituzionale del Comune di Agrigento: www.comune.agrigento.it. Si potrà votare con voto online, provvedendo a inserire il numero e la relativa data di rilascio della carta di identità, o con voto "cartaceo" recandosi alla biblioteca "La Rocca" in piazzale Aldo Moro, alla biblioteca collegata di via Belvedere a Giardina Gallotti o alla biblioteca di Villaseta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arredo urbano e verde pubblico o una statua iperrealista di Pirandello? Al via "Democrazia partecipata"

AgrigentoNotizie è in caricamento