menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La frana di via Vanelle

La frana di via Vanelle

Rischio idrogeologico, appaltati lavori per oltre un milione di euro

Gli interventi metteranno in sicurezza il costone roccioso del Castello. Faranno il paio con i lavori della via Archeologica

Il Commissariato per l’emergenza idrogeologica della Sicilia ha provvisoriamente aggiudicato all'impresa prima classificata i lavori di mitigazione del rischio idrogeologico dell’area urbana di Naro.

Gli interventi riguardano il consolidamento del costone roccioso sotto il Castello medievale ed hanno un importo progettuale, a base d’asta, di circa un milione e settecentomila euro. L’impresa provvisoriamente aggiudicataria è la ditta “Consolidamenti Speciali srl” che, in base al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ha conseguito il punteggio complessivo di 93,42. L’esito di gara è stato comunicato dal Commissariato per l’emergenza idrogeologica al rup dei lavori, Francesco Puma, attuale capo settore responsabile del servizio appalti del Comune di Naro, che procederà alla pubblicazione dei verbali di gara, alla verifica dei requisiti dell’impresa vincitrice e all’aggiudicazione definitiva. I lavori di consolidamento  potranno  presumibilmente iniziare tra la fine di marzo e l’inizio di aprile.

“Un altro fondamentale obiettivo è stato raggiunto dall’amministrazione comunale sul percorso della prevenzione di quell’emergenza idrogeologica che ha interessato Naro in seguito all’evento franoso del 4 febbraio 2005 riguardante soprattutto la via Vanelle - è il commento del sindaco Cremona -. Adesso potranno essere realizzati questi importanti lavori che metteranno in sicurezza il costone roccioso del Castello e che faranno il paio con i lavori della via Archeologica (ove verranno rifatte le reti idrica e fognante e verrà edificata la nuova pavimentazione) che servirà come via di fuga dalle zone del Castello medievale e del Duomo normanno". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento