menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberi e piante senza "nome": manca un piano del verde cittadino

E' previsto per legge, ed è obbligatorio per i comuni sopra i 15mila abitanti. Il Municipio non ha le risorse economiche per farlo

Nei giorni scorsi era stata l’associazione “Italia nostra” a chiedere una maggiore tutela dei cosiddetti alberi monumentali, quelli cioè di particolare valore storico e paesaggistico. Peccato che ad Agrigento non solo non esiste un registro degli alberi monumentali, ma nemmeno un registro delle aree verdi che pure è obbligatorio per legge. 

Italia Nostra: "Tutela per gli alberi monumentali della città"

Entrambi gli strumenti sono infatti connessi ad una medesima norma, la legge 10 del 2013, la quale prevede, proprio nel secondo caso, che "ciascun comune provvede a censire e classificare gli alberi piantati, nell'ambito del rispettivo territorio, in aree urbane di proprietà pubblica. Due mesi prima della scadenza naturale del mandato – continua la norma -, il sindaco rende noto il bilancio arboreo del comune, indicando il rapporto fra il numero degli alberi piantati in aree urbane di proprietà pubblica rispettivamente al principio e al termine del mandato stesso, dando conto dello stato di consistenza e manutenzione delle aree verdi urbane di propria competenza”. Ma non solo, di recente è stato un pronunciamento dell’Anac a ribadire l’onere per i comuni sopra i 15mila abitanti di realizzare obbligatoriamente questo bilancio arboreo che consenta di avere un quadro completo dei beni “verdi” del nostro territorio ma anche di provvedere a piantumare un albero per ogni nuovo nato.

Legambiente: "Alcuni abbattimenti necessari, ma serve maggiore programmazione"

Una questione che è stata posta in Consiglio comunale, durante il Question time, dal consigliere M5S Marcella Carlisi e che, di fatto, non ha avuto risposta.

“Il censimento del verde – è stata la replica degli uffici - potrà essere realizzato quando verranno reperite le somme, che il bilancio al momento non prevede”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento